10 consigli per organizzare la prima comunione

10 consigli per organizzare la prima comunione

La Prima Comunione è un momento davvero importante e prezioso per la vita del giovane fedele e per la sua famiglia. Infatti si tratta della prima volta in cui il bambino viene ammesso a ricevere l’Eucarestia, dopo un lungo percorso di Catechesi.

La Prima Comunione si può dunque considerare una delle tappe fondamentali della “iniziazione cristiana”, insieme al Battesimo e alla Cresima. Papa Francesco a riguardo ha detto: «Da questo Sacramento dell’amore, scaturisce ogni autentico cammino di fede, di comunione e di testimonianza».

Ma la Prima comunione è anche un’occasione di festa, e per renderla davvero indimenticabile vogliamo darvi qualche consiglio utile.

  1. L’abito per la Prima comunione. Ai giovani in procinto di ricevere il Sacramento viene solitamente consegnata una tunica che dovranno indossare per la cerimonia. Alla tunica si può anche aggiungere un abito da indossare durante la Comunione o durante il ricevimento che la segue. In generale la tunica dovrà essere bianca e abbastanza semplice nelle sue linee.
  2. Coroncina o velo per la Prima Comunione. Per le bambine viene spesso scelta un’acconciatura semplice, ma arricchita da un velo bianco o da una coroncina di fiori e nastri.
  3. Bomboniere sacre per la Prima Comunione. Le bomboniere verranno offerte agli ospiti. Conterranno naturalmente i confetti e rappresenteranno un bel ricordo per il futuro. Esistono molti tipi di bomboniere per la Prima Comunione, in forma di soprammobili, piccoli gioielli, rosari, icone, ecc.
  4. Ricordini. Se sceglierete una bomboniera per la Prima Comunione più simpatica e magari personalizzata, fatta in casa da voi, assicuratevi che gli ospiti abbiano comunque un piccolo ricordo da serbare, anche solo un santino o un biglietto realizzato magari dal piccolo festeggiato.
  5. Il regalo. È costume che il festeggiato riceva un regalo in questa occasione, qualcosa di importante, soprattutto dal punto di vista simbolico.
  6. Il ricevimento. Potrà essere organizzata in casa o al ristorante, e dovrà coinvolgere il bambino e i suoi amichetti, in modo che davvero possa associare questo giorno a una festa molto speciale.
  7. La torta. Anche la torta dovrà soddisfare occhi e gusto, ma anche richiamare la ragione del festeggiamento, magari con decori che rimandino alla Comunione.
  8. Fotografie. Come tutti i grandi eventi, la Prima Comunione merita di essere ricordata e documentata da un ampio reportage fotografico. Se non volete affidarvi a un professionista basterà contare sull’entusiasmo di amici e parenti.
  9. Fiori. Come addobbo per la Chiesa o dono per il festeggiato, i fiori saranno un elemento prezioso. Rigorosamente bianchi, per tradizione e anche per il valore e il significato religioso. Concesso il rosa pallido. I fiori dovranno essere decorati con semplici nastri. I preferiti sono calle, rose bianche, gigli, margherite.
  10. Libro. Una bella edizione del Vangelo o della Bibbia, o un libro di preghiere per ragazzi potrà essere un bel regalo per la Prima Comunione e un ricordo prezioso per la vita del piccolo fedele.