Icona russa Madonna di Gerusalemme 28x22 cm

Modello: IC090237
€ 570,00
705.09
£ 532.31
zł 2.532,31
Disponibilità immediataConsegna entro giovedì 23 novembre
se ordini entro 3 ore e 59 minuti
Articolo con spedizione gratuita

Icona russa dipinta Madonna di Gerusalemme 28x22 cm.
Icona russa realizzata con le tradizionali tecniche iconografiche dell'arte ortodossa, da pittori russi.
E' consegnata in elegante cofanetto rigido blu.
L'icona è una variante dell'Odighitria. N.P. Kondakov l'identifica alla Starorusskaja e all'icona di Antiochia. Il Bambino gira leggermente il corpo e la testa verso sua Madre che, rivolta verso il bambino, lo guarda. Il suo volto mostra un'emozione interiore, rara nel tipo...

  • Peso spedizione: 1.2kg.
  • Materiali: Legno, levkas, foglia dorata, tempera all'uovo
  • Provenienza: Russia

MISURE

  • Altezza28 cm
  • Larghezza22 cm
  • Altezza11.02 in
  • Larghezza8.66 in
Ulteriori informazioni >
HAI BISOGNO DI AIUTO?
Numero Verde 800 974 308
Consegna con Corriere in 24-48 ORE
RESO PRODOTTI GRATUITO SODDISFATTI O RIMBORSATI ENTRO 60 GIORNI

Informazioni e Caratteristiche

Icona russa dipinta Madonna di Gerusalemme 28x22 cm.
Icona russa realizzata con le tradizionali tecniche iconografiche dell'arte ortodossa, da pittori russi.
E' consegnata in elegante cofanetto rigido blu.
L'icona è una variante dell'Odighitria. N.P. Kondakov l'identifica alla Starorusskaja e all'icona di Antiochia. Il Bambino gira leggermente il corpo e la testa verso sua Madre che, rivolta verso il bambino, lo guarda. Il suo volto mostra un'emozione interiore, rara nel tipo dell'Odighitria. La leggenda afferma che l'icona è stata dipinta da San Luca nel Getsemani, quindici anni dopo la risurrezione di Gesù. Nel 453 l'imperatore Leone I la portò da Gerusalemme a Costantinopoli, in seguito sarebbe giunta a Cherson (Korsun) in Crimea. Nell'898 venne donata al grande principe Vladimir che la trasferì a Kiev., centro del cristianesimo da poco giunto in Russia. In effetti, Vladimir, aveva guerreggiato in Crimea e occupato Cherson nel 989 per ottenere con la forza la mano della principessa Anna, sorella dell'imperatore Basilio II. Quando Vladimir evangelizzò il Nord della Russia, pose l'icona nella chiesa di Santa Sofia di Novgorod. Vi rimase fino al 1571, anno in cui Ivan il Terribile conquistò Novgorod. Ivan si impossessò dell'icona con l'intenzione di farla fissare su un pilastro della cattedrale dell'Assunzione di Mosca. Si racconta pure che l'icona era sparita nel 1812, portata come bottino di guerra dalle truppe francesi a Parigi, dove sarebbe stata posta nella cattedrale di Notre-Dame. A Mosca l'icona fu sostituita da una copia antica, presa nella chiesa della Natività della Vergine.

Recensioni Clienti

Al momento non vi sono commenti su questo prodotto: vuoi essere tu il primo? Per commentare un prodotto occorre essere registrati.