Icona russa antica "San Nicola Myra" XVIII secolo

Modello: IC004057
€ 1.600,00
1,983.41
£ 1,482.65
zł 7.084,06
Esaurito
Articolo con spedizione gratuita

Icona antica russa "San Nicola Myra".
Questa icona antica è proveniente da Mosca (capitale della Russia), risalente al XVIII secolo, dipinta con la tecnica della tempera ad uovo, su tavola di legno.
Le reliquie di questo santo, popolare in Europa come nel mondo greco e slavo, furono trafugate da Myra a Bari nel 1087 che a sua volta le contese a Benevento. L'avventuroso viaggio di trasporto per mare e le ragioni del furto (salvarle dai turchi) furono oggetto di almento quatto versioni...

  • Peso spedizione: 2kg.
  • Materiali: Legno, levkas, tempera ad uovo
  • Provenienza: Russia

MISURE

  • Altezza24 cm
  • Larghezza18 cm
  • Altezza9.45 in
  • Larghezza7.09 in
Ulteriori informazioni >
HAI BISOGNO DI AIUTO?
Numero Verde 800 974 308
Consegna con Corriere in 24-48 ORE
RESO PRODOTTI GRATUITO SODDISFATTI O RIMBORSATI ENTRO 60 GIORNI

Informazioni e Caratteristiche

Icona antica russa "San Nicola Myra".
Questa icona antica è proveniente da Mosca (capitale della Russia), risalente al XVIII secolo, dipinta con la tecnica della tempera ad uovo, su tavola di legno.
Le reliquie di questo santo, popolare in Europa come nel mondo greco e slavo, furono trafugate da Myra a Bari nel 1087 che a sua volta le contese a Benevento. L'avventuroso viaggio di trasporto per mare e le ragioni del furto (salvarle dai turchi) furono oggetto di almento quatto versioni letterarie. Nato a Patara nel 280, Nicola fù vescovo di Myra in Licia, dove morì tra il 345 e il 352.
Al concilio di Nicea si oppose vivacemente al vescovo eretico Ario, fu spogliato delle sacre insegne e incarcerato: ma Cristo e la Vergine gli apparvero restituendogli la libertà e la dignità vescovile, confermandolo nella vera fede.
Dalle prime icone bizantine nei secoli X e XIII il suo ciclo iconografico si arricchisce in Russia di nuovi episodi ambientati in quelle terre, come il salvataggio sul fiume Dnepr. La sua iconografia a mezzo busto lo rappresenta in abiti vescovili, avvolto nell'omorphorion ornato di croci, benedicente e con il vangelo in mano. La fermezza del volto, la fronte alta e solcata dalle rughe, i grandi occhi concentrati segnati dalle folti sopraciglia, la corta barba, fanni di Nicola l'immagine, del difensore della fede cristiana contro l'eresia oltre che l'esorcista e il guaritore.
La sua icona è sormontata da Cristo e la Madonna e da piccole figure di santi locali che invocano la sua intercessione.
L'icona è munita di certificato di garanzia e originalità, con perizia redatta dagli esperti del Ministero dei Beni Culturali della Russia, e documenti di esportazione.

Recensioni Clienti

Al momento non vi sono commenti su questo prodotto: vuoi essere tu il primo? Per commentare un prodotto occorre essere registrati.